sebina, you, servizi, biblioteca, utente

To Straci - Laboratorio Sperimentale di Ceramica della Calabria Greca

Indirizzo

Via Vescovado snc - Casa Petrulli

89033 Bova

Contatti & Social

Tel. 0965 762121

E-Mail info@galareagrecanica.it

Sito Web

Ricerca a tema

Calendario Eventi & News

Novembre 2017
Nessun evento in questo mese
L M M G V S D 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

LABORATORIO

To Straci - Realizzazione e Sperimentazione del Laboratorio/Residenza Artistica di Ceramica nel Centro Storico di Bova

To Straci - Realizzazione e Sperimentazione del Laboratorio/Residenza Artistica di Ceramica nel Centro Storico di Bova è un Laboratorio partecipato che esce fuori dai luoghi deputati dell’arte ponendosi come processo relazionale in grado di creare consapevolezza negli abitanti e riattivare una coscienza dello spazio e dell’arte che impregna da secoli l’intero borgo di Bova. L’artista Antonio Pujia Veneziano, responsabile del Progetto, intende “rigenerare” i luoghi di Bova e restituire loro una “memoria identitaria” attraverso la condivisione dell’arte e della cultura insieme agli abitanti, per far sì che essi possano rivivere il proprio territorio attraverso il processo creativo dell’arte, vederlo con occhi nuovi, occhi capaci di percepirne le potenzialità in modi diversi.

Le attività già realizzate nell’ambito del precedente Laboratorio di Arte Pubblica, sono le seguenti:

  • individuazione con la partecipazione della comunità dei siti naturali in cui anticamente veniva prelavata l’argilla per realizzare i numerosi manufatti ceramici;
  • ricognizione e ricerca dell’antica lavorazione ed individuazione di alcune fornaci;
  • installazione site specific dal titolo MATERIA PRIMA/PRAMA PROTINÒ realizzata nella piazza del Centro Storico di Bova sui diversi tipi di argilla presenti sul territorio;
  • manipolazione, attraverso le attività didattiche destinate ai bambini del campo scuola, dell’argilla e realizzazione di semplici manufatti;
  • realizzazione con la comunità di “un’opera collettiva” composta da numerose formelle di terracotta riportanti gli antichi segni della tradizione artigianale greco-calabra
  • Workshop residenziale con la partecipazione degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria sul tema dell’arte Pubblica e Partecipata.

Attualmente, il Laboratorio comprende una Residenza Artistica di Ceramica nel Centro Storico di Bova, realizzata nell’immobile di proprietà del Comune di Bova denominato “Casa Petrulli” che l’Amministrazione Comunale ha concesso in comodato d’uso gratuito al GAL Area Grecanica. L’immobile è stato appena ristrutturato con finanziamenti comunitari per finalità coerenti con quelle del Laboratorio/ Residenza Artistica ma non sono stati previsti nell’intervento di ristrutturazione costi per gli arredi e le attrezzature del Laboratorio / Residenza Artistica.

La realizzazione del Laboratorio / Residenza Artistica consentirà inoltre di avviare e sperimentare il più ampio programma del Comune di Bova di realizzare nel Centro Storico una rete di laboratori di artigianato artistico e tradizionale in grado di valorizzare il patrimonio culturale della Calabria Greca (lavorazione del legno, tessitura, ceramica, lavorazione della buccia riversa del bergamotto, etc.).

Il modello proposto con il Laboratorio / Residenza di Artista di Ceramica nel Centro Storico di Bova può costituire un esempio da seguire anche negli altri settori in quanto coniuga cultura, saperi artigianali e turismo all’interno dello stesso intervento. Infatti il Laboratorio / Residenza di Artista nasce da una solida ricerca sui materiali e sui segni della cultura della Calabria Greca, prevede la partecipazione attiva già sperimentata della Comunità locale (soprattutto giovani) ed è aperto ad artisti nazionali ed internazionali che intendono realizzare un’esperienza di produzione artistica unica in un contesto territoriale e culturale di notevole interesse quale è la Calabria Greca e il Centro Storico di Bova.

Il Laboratorio / Residenza di Artista è stato infatti allestito con tutti gli arredi e le attrezzature necessarie per potere realizzare opere e prodotti in ceramica, garantendo con la sua piccola foresteria (1 posto letto) l’ospitalità agli artisti che parteciperanno alla Residenza.

PARTNER

Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria

 

Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria - Partner del Concorso “Workshop e Residenze d’Artista nell’Area Grecanica” con la partecipazione delle allieve: Chiara Albanese, Cristina Testa, Barbara Priolo, Valentina Murisano.

Aleph Arte

Aleph Arte - Dal 1991 promuove iniziative culturali nel campo delle Arti Visive realizzando progetti dal forte carattere socio educativo, con lo scopo di favorire lo sviluppo e la conoscenza dell’arte contemporanea. Attraverso il proprio Dipartimento di Didattica dell’Arte Di-d’à, collabora con le Istituzioni scolastiche, con le Associazioni, i Musei e gli Enti Pubblici, individuando le opportune strategie per una consapevole fruizione dell’arte e del patrimonio artistico.

ARTISTI

Antonio Pujia Veneziano

Antonio Pujia Veneziano - Oltre ad aver maturato un prezioso curriculum espositivo, è impegnato nella promozione del pensiero artistico contemporaneo attraverso le attività dell’Associazione Aleph Arte. Il suo impegno è improntato altresì sull’interscambio, l’integrazione, la conoscenza e il dialogo tra culture diverse, nonché sulla conoscenza dei luoghi e ambiti socialmente aperti, tessendo negli anni un profondo legame con la cultura di appartenenza. Già titolare di cattedra nei Licei Artistici e Istituti d’Arte Statali della Regione, si occupa assiduamente di didattica dell’arte e su invito del MIC - Museo Internazionale della Ceramica di Faenza nel 2008 ha preso parte, in qualità di relatore, alle giornate di studio sulla metodologia ispirata alla figura di Bruno Munari. Nel 1992 gli viene assegnata la Borsa di Studio per le Arti Visive - Progetto Internazionale Civitella D’Agliano, partecipando alle Residenze d’Artista riservate agli artisti europei. Numerose le opera in ceramica realizzate nell’ambito di progetti socio educativi ed eventi di arte pubblica e partecipata. Fra le varie mostre e rassegne nelle più importanti città italiane, si ricordano: 54ª Biennale di Venezia, Padiglione Italia (Villa Genoese Zerbi, Reggio Calabria); Sull’Identità (Museo di Porta S. Paolo, Roma) e Il Valore dell’arte. Arte come Valore (Palazzo Lancellotti, Roma); 13 x 17 Padiglione Italia, rassegna itinerante a cura di P. Daverio e Jean Blanchart.